L’altro Cilento

Il Cilento non è solo mare, la sua bellezza non si limita alla rinomata costiera che attira ogni anno migliaia di turisti, ma è molto di più: una terra tutto da scoprire, ricco di luoghi quasi magici legati a miti e leggende, dove sopravvivono costumi ed usi di tempi antichi; una terra che sembra sospesa nel tempo, fatta di paesi arroccati, natura selvaggia ed incontaminata, boschi secolari e limpidi torrenti.

Le origini di Laureana Cilento

Ancora incerte restano le origini del toponimo, alcune fonti storiche farebbero risalire Laureana a “Laure”, le celle abitate dai monaci basiliani, comunità di religiosi provenienti da oriente che popolarono la zona tra il VI ed il X sec, altre, più semplicemente, al termine latino “Laurus” , la pianta di alloro, da sempre molto diffusa in Cilento.

Oggi Laureana Cilento conserva ben visibili le tracce delle sue origini longobarde e medievali, dal Castellum Lauri, edificato dal Conte Guido sul finire del IX sec per contrastare gli assalti dei pirati saraceni che avevano conquistato Agropoli, ai numerosi palazzi nobiliari appartenuti ai feudatari che si susseguirono nel corso dei secoli, alle splendide chiese come la Cappella dell’Annunziata (1328), il Santuario dell’Acquasanta (1600 ca.), celebre per la sua “fonte miracolosa”, Santa Maria del Paradiso (1520) e l’imponente convento di San Francesco.

Passeggiando tra gli stretti vicoli del borgo si può avere la sensazione di sentire ancora l’eco delle voci dei tanti personaggi illustri, i conti Del Mercato, i Cagnano e i Sanfelice, grandi personaggi che contribuirono a rendere Laureana Cilento tra luoghi più importanti della Baronia del Cilento.

Laureana nel mito: Luisa Sanfelice

Laureana Cilento è legata a doppio filo alla storia di uno dei personaggi femminili più discussi e romanzati di sempre: Luisa Sanfelice, la protagonista del celebre romanzo di Alexandre Dumas.

Leggenda vuole che nel 1767, la madre di Luisa, in viaggio verso Napoli dalla Sicilia, venne colta dalle doglie del parto e trovò ricovero presso i Sanfelice, suoi parenti di Laureana, che all’epoca risiedevano nel palazzo feudale, dando alla luce Luisa.

Conoscere le bellezze di Laureana Cilento

Villa Aurora è tra le strutture appartenenti all’Associazione Ospitalità Diffusa “Borghi di Laureana Cilento“, nata per la volontà di un gruppo di piccoli imprenditori locali con lo scopo di promuovere, valorizzare e diffondere il turismo, le tradizioni e la cultura del nostro territorio.